Bella iniziativa di Raffaele Fanelli

Pubblichiamo con piacere il post del nostro amico, volontario e sostenitore Raffele Fanelli, che inseguito ad una chiacchierata fatta con il Presidente Mauro Tripodi, tornato il 29 settembre dalla missione in Uganda, ha voluto lanciare una bella iniziativa per sostenere i bambini della prigione Ndorwa di Kabale (Uganda).

Tutto nasce dal nostro progetto Help Children Prison, un progetto lanciato nell’ottobre del 2013, e volto all’assistenza alimentare dei bambini che vivono con le proprie mamme detenute nella prigione di Kabale.

Lo scorso giugno, allo scadere dell’accordo di collaborazione con la prigione e con l’istituto nazionale delle prigioni, abbiamo proposto ai partner, per ridurre i costi di gestione, una diversa fornitura di latte, ovvero si chiedeva di poter fornire latte in polvere piuttosto che latte fresco (la fornitura di latte fresco prevede ovviamente una consegna giornaliera e gestione da parte di altro partner locale, con conseguenti accordi con fornitori che fondamentalmente innalzavano sensibilmente il costo di gestione, cosa che si sarebbe potuta evitare con una consegna mensile di prodotto in polvere, di ottima qualità).

All’inizio era sembrato che tutto potesse essere finalizzato, ma così non é stato.

Durannte l’ultima missione (20-29 settembre) esternando la nostra problematica agli amici della Missione di Rushooka, palesando la nostra volontà a continuare il nostro operato in favore dei bambini della prigione, ci veniva consigliato di prendere contatti con un convento di suore che si trova nelle vicinanze della prigione.

Cosi abbiamo fatto e le suore, che già visitano la prigione hanno immediatamente accolto la nostra proposta di collaborazione aggiungendo che se avessimo dato loro una mucca di ottima qualità avrebbero potuto consegnare quotidianamente il latte necessario per i bambini e allo stesso tempo avrebbero anch’esse usufruito del latte eccedente per la loro missione, offrendo anche di prendersi cura dell’animale e delle successive nascite al fine di dare continuità all’iniziativa.

Il problema fondamentale, ora, per un associazione come la nostra era quello di reperire nel minor tempo possibile i fondi per l’acquisto di una buona mucca da latte, poiché, come sà chi ci segue, in questo momento siamo economicamente impegnati con il progetto Miriam che sta assorbendo la quasi totalità delle nostre poche risorse.

Quindi il buon Raffaele, evidentemente percependo questa difficoltà, ha deciso di lanciare l’iniziativa tra amici.

Noi, non possiamo fare altro che ringraziarlo e sostenere fortemente questa iniziativa, ringraziando anche tutti coloro che la sosterranno e di conseguenza ci faranno raggiungere anche questo bellissimo risultato.

Ovviamente terremo tutti informati sull’andamento e gli sviluppi dell’iniziativa.

… sempre dalla parte dei bambini

Grazie


PROGETTO MIRIAM Giorgio ci mostra la struttura

Continuano velocemente i lavori di costruzione del centro accoglienza del progetto Miriam.

Oggi Giorgio ci ha mandato un video con il quale ci mostra l’avanzamento lavori e la disposizione dei spazi all’interno della struttura.

Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti i nostri sostenitori per la possibilità che ci hanno e continuano a dare per la realizzazione dei nostri sogni.


AICO Progetto Miriam proseguono i lavori di costruzione

Dopo il rientro dei nostri volontari dalla Missione 2016 Uganda, che hanno posato la prima pietra del  Progetto Miriam, continuano i lavori di costruzione.

Oggi ci giungono le foto dell’innalzamento dei muri perimetrali.

Ringraziamo i nostri partner locali e tutti gli amici e sostenitori che ci stanno aiutando in questa impresa.

Chi volesse inviare un contributo può farlo attraverso una donazione.

Per informazioni sul progetto potete scrivere all’indirizzo segreteria@ilcaprifoglionlus.org o venirci a trovare nella nostra sede operativa di Via Don Rua 27 a Roma, ogni mercoledì e sabato dalle ore 16.00 alle ore 19.00.

Grazie


AICO Progetto MIRIAM avanzamento lavori

Buongiorno,

oggi da Rwentobo, dove stiamo costruendo il centro accoglienza per bambini orfani e di strada con il progetto Miriamci giungono nuove immagini sull’avanzamento lavori e un saluto dal nostro partner e amico Giorgio Scarpioni.

In questo video, i saluti e lo stato dei lavori.

Grazie a tutti


MISSIONE 2016 UGANDA

Di ritorno dalla Missione 2016 Uganda, i nostri volontari ci hanno aggiornato sull’andamento dei lavori per la costruzione del centro accoglienza del progetto Miriam ma soprattutto ci hanno parlato della magnifica accoglienza ricevuta da Giorgio e Marta nella Missione francescana di Rushooka, oltre all’accoglienza da parte dei frati Fidelis, Agapitus e Francis, che praticamente li hanno fatti sentire come a casa.

Un viaggio che ha segnato il cammino verso la collaborazione sul progetto Miriam ma che ha dato avvio a nuove amicizie con persone magnifiche.

Un esperienza che rimarrà sicuramente sempre nel cuore dei nostri volontari e di David Melandri che ha preso parte alla missione come osservatore.

Il 23 settembre è stata ufficialmente posata la prima pietra, del progetto Miriam, da David Melandri in rappresentanza di tutta la sua famiglia.

Una giornata importante per tutti noi, una giornata per la quale abbiamo lavorato duro e continueremo a farlo, ma che segnerà un nuovo passo verso il futuro della nostra associazione ma soprattutto aiuterà molti bambini ad avere una prospettiva di vita migliore.

Vogliamo ringraziare tutti i nostri sostenitori e amici per averci dato la possibilità di vivere questa giornata.

Presto organizzeremo un incontro per mostrare e spiegare a tutti l’andamento del progetto Miriam.

Grazie

…. sempre dalla parte dei bambini.

 


AICO avviato il progetto alternanza Scuola Lavoro

Oggi, dopo aver sottoscritto in data 27 settembre 2016 la convenzione con il Liceo Ginnasio Augusto di Roma, sono partite le attività del progetto formativo di Alternanza Scuola Lavoro .

Al primo incontro, tenuto dal nostro responsabile dei progetti Andrea Nitti, alla presenza del Presidente Mauro Tripodi, dei volontari Massimiliano Naccarato e Bruno Santeddu, oltre che del tutor inviato dal Liceo, Professore Chiodetto Dario, hanno partecipato gli studenti della 4^E.

I ragazzi hanno mostrato attenzione verso gli argomenti trattati interagendo attivamente con i tutor presenti.


Missione 2016 Uganda – in bocca al lupo ai nostri volontari

Questa sera i nostri volontari, Mauro, Ivan e Stefano partiranno per la Missione 2016 Uganda, con la quale andranno a posare la prima pietra del progetto Miriam.

Insieme a loro partirà David, come osservatore esterno e sostenitore del’associazione.

Tutti e quattro dovranno affrontare un lungo viaggio e molti trasferimenti, ma siamo sicuri che faranno un buon lavoro.

Auguriamo a tutti un grande in bocca al lupo con particolare attenzione a David, che per la prima volta farà questo tipo di esperienza.

Vi terremo aggiornati sul viaggio sia sul sito che sulla pagina Facebook.

grazie a tutti gli amici e sostenitori grazie ai quali riusciamo a portare avanti i nostri progetti.

… sempre dalla parte dei bambini